Immagine

TRAUMA CRANICO, RIABILITAZIONE PSICOMOTORIA E SOCIALE:
UN MODELLO POSSIBILE

Nella fase cronica degli esiti da trauma cranico, dopo la dimissione definitiva dalle strutture sanitarie, è indispensabile dedicare il massimo sforzo al mantenimento delle abilità residue motorie e cognitivo-comportamentali al fine di contenere possibili ulteriori regressioni. Fondamentale è inoltre l’ideazione di percorsi terapeutici mirati al reinserimento nel proprio contesto sociale di appartenenza.

Casa azzurra

si propone quale progetto sperimentale per soggetti con disabilità acquisita di natura traumatica volto al:
- Miglioramento della qualità di vita negli aspetti riguardanti la sfera personale, quella famigliare e infine quella sociale;
- Opportunità di migliorare il riadattamento o il reinserimento famigliare, sociale e lavorativo.


... perchè continuare a fornire questo servizio è essenziale per dare continuità al percorso intrapreso da ormai dieci anni: credete, con noi e per Loro, nell’importanza della nostra attività sostenendoci con la destinazione del 5 per mille c.f. 92016750348 o con una donazione sul c/c IT35H0623012701000036549559
Associazione Traumi Associazione Traumi
Quando dedico il mio tempo ai ragazzi di Casa Azzurra, avverto un profondo senso di serenità e di pace, che difficilmente provo in altre circostanze.

Comunicare con loro è come riaprire il gran libro della vita, dopo averlo lasciato chiuso per un pò di tempo, nella convinzione di non aver quasi più nulla da scoprire.
2011 Tutti i diritti riservati